Il Caffè - produzione

L’ esigenza in materia di qualità del prodotto fanno si che Labcaffè privilegi la produzione in stabilimenti propri, situati sul territorio campano, ove da sempre è fortemente radicata la cultura del caffè di elevata qualità che oggi risulta premiante sul mercato; a guisa di ciò l’azienda, proprietaria di stabilimenti produttivi che insistono su una superficie di circa 5000 mq, ha investito in impianti tecnologicamente avanzati,  dotati di un sistema che esegue la “tostatura ecologica” del caffè crudo che consente di tostare uniformemente i chicchi dal cuore all’esterno, ricavando così in tazza una bevanda più dolce e più aromatica. La tostatura ecologica del caffè, avviene mediante flussi direzionati di aria calda pulita al 100% che preriscaldano il caffè verde per evitare che subisca shock termici al momento della tostatura, e in totale assenza di fumi di combustione, contrariamente a quanto avviene nelle macchine tastatrici tradizionali.

I prodotti si collocano nel segmento medio-alto, grazie, alla selezione e al sapiente dosaggio nelle miscele dei più pregiati caffè arabica e robusta  e alla meticolosità e la cura artigianale delle lavorazioni.

Il caffè verde, appena giunto in azienda e stoccato in magazzino, viene selezionato per tipo, diviso in campionature ed analizzato in laboratorio dopo un primo esame visivo. Successivamente si esegue la crivellatura e la pulizia dei chicchi verdi, e ad essa segue un’analisi finale del prodotto prima della lavorazione. Dopo l’analisi, il caffè viene stoccato per qualità nel silos del crudo che conterranno qualità e quantità di caffè diverse a seconda dell’esigenza periodica e delle specie di caffè che occorrono per le miscele.

Sin dal momento della sua costituzione, l’azienda è sempre stata orientata alla continua ricerca della qualità, a cominciare dalla selezione dei più pregiati caffè Arabica e Robusta provenienti dai principali Paesi produttori del Sud America, dell’America Centrale e Caraibica, dell’Africa e dell’Asia.

Fiore all’occhiello dell’azienda è il confezionamento di cialde di caffè in carta filtro monodose che avviene in atmosfera protetta con l’utilizzo di gas alimentari inerti, come l’azoto e l’anidride carbonica, nel formato da 44mm, da 38mm, cialda doppia, a nastro, in capsule di plastica biodegradabile compatibili con il sistema Lavazza* Espresso Point* ed in capsule compatibili con i sistemi Lavazza* A Modo Mio*, Lavazza* Blue*, Nespresso*, Dolce Gusto* e Uno System*. Strumento utilizzato dalla Caffè Domenico Gioia prima e dalla Labcaffè poi, è stata la differenziazione dell'offerta, realizzata individuando quegli attributi che rivestono un’elevata importanza per i clienti e sui quali investire per garantire la piena soddisfazione dei bisogni del consumatore.